21.032017
0
0

Pedopornografia : la rilevanza penale della cancellazione dei files dal proprio computer

Reato pedopornografico – Files informatici a valenza pornografica – Condivisione e scambio dei files – Cancellazione dalla memoria del PC – Rilevanza penale – Non cessazione della fattispecie di reato. Nell’ambito dei reati pedopornografici, commessi tramite condivisione di files presenti nella memoria di un personal computer, non ha alcuna rilevanza il loro mero trasferimento nel…

07.022017
0
0

Facebook: l’offesa in bacheca è diffamazione aggravata

La Suprema Corte con la sentenza n. 50/17 della sez. I Penale, nel confermare la competenza, nel caso di specie, del tribunale di Pescara ribadisce che la diffusione di un messaggio diffamatorio attraverso l’uso di una bacheca “facebook” integra un’ipotesi di diffamazione aggravata ai sensi dell’art. 595 terzo comma cod. pen., poiché trattasi di condotta…